Malasanità risarcimenti - Assistenza zero spese - A costo zero - Gratis

Malasanità risarcimenti - Assistenza zero spese - A costo zero - Gratis

Hai bisogno di una consulenza senza impegno?

CONTATTA EUROPEAN LEGAL SERVICE

Web: Visita il sito dell'inserzionista

Telefono: 06-47818423

Fax: 06-97858148

E-mail: office.mcfintrade@gmail.comfinancial.adv@aol.com 

EUROPEAN LEGAL SERVICE - CHI SIAMO

La nostra struttura aderisce ad un innovativo concetto di consulenza. La consulenza europea, volendo sostenere il 

consolidato principio del "cittadino europeo". Il nostro studio è formato da un gruppo di consulenti con esperienza

trentennale nei settori legali, finanziario, bancario, infortunistico. Presenti avvocati , ex dirigenti bancari, esperti 

di anatocismo, presidenti di associazioni consumatori, etc... Il gruppo di lavoro come filosofia e come sommatoria 

di esperienza plurisettoriale. Questo è un punto di forza quando dobbiamo descrivere CHI SIAMO. A conti fatti

il nostro gruppo di lavoro è composto da professionisti italiani la cui età supera i 500 ANNI !! Che al netto delle

vite pre-lavorative può vantare oltre 300 ANNI di esperienze professionali di gruppo nei settori sopra indicati. 

Migliaia di persone  ed aziende assistite nel corso delle articolate carriere professionali di ognuno. 

Il fine strategico è quello di assegnare la pratica di un cliente al professionista più esperto, che a sua volta si avvale

della sinergia con gli altri elementi del gruppo. Per questo abbiamo strutturato un sistema di convenzioni con i 

migliori avvocati, commercialisti, revisori, consulenti finanziari, consulenti del lavoro, periti settoriali, etc.... 

italiani ed europei. Contattarci significa entrare in contatto contemporaneamente con decine di esperti. 

Ecco CHI SIAMO, noi siamo una rete di esperti con esperienze di lungo periodo in Italia ed in Europa. 

VUOI COLLABORARE CON LA NOSTRA AZIENDA? CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

RISARCIMENTI MALASANITA’


La Malasanità medica si verifica quando un ospedale, un medico o altro operatore sanitario, attraverso un atto di negligenza o omissione, provoca una lesione ad un paziente. La negligenza potrebbe essere il risultato di errori nella diagnosi, nel trattamento, nell'assistenza postoperatoria o nella gestione della salute. Dunque il malato , la vittima di malasanità, può richiedere un risarcimento

 
Per essere considerati casi di negligenza medica (vittime di malasanità), la richiesta deve avere le seguenti caratteristiche:


1)Una violazione dello standard di cura –

La legge riconosce che ci sono determinati standard medici che sono riconosciuti dalla professione come trattamento medico accettabile da parte di operatori sanitari ragionevolmente prudenti in circostanze trattamentali simili. Questo è noto come standard di cura. Un paziente ha il diritto di aspettarsi che gli operatori sanitari forniscano cure coerenti con questi standard. Se viene stabilito che lo standard di cura non è stato rispettato, può essere accertata la negligenza e quindi è plausibile che la vittima della malasanità possa chiedere un risarcimento. 

2) Un infortunio o un danno sia stato causato dalla negligenza – 

 

Per una richiesta di risarcimento per negligenza medica valida, non è sufficiente che un operatore sanitario abbia semplicemente violato lo standard di cura. Il paziente deve anche dimostrare di aver subito un infortunio/danno che non si sarebbe verificato in assenza di negligenza. Un risultato sanitario sfavorevole di per sé non è sanzionabile. Il paziente deve dimostrare che la negligenza ha causato la ferita/il danno. Se c'è una lesione senza negligenza o negligenza che non ha causato un danno, non c'è alcun caso.


3) Il danno ha comportato danni significativi –

Le cause di negligenza medica sono estremamente costose da risolvere, spesso richiedono la testimonianza di numerosi esperti medici e innumerevoli ore di deposizione. Affinché un caso sia fattibile, il paziente deve dimostrare che i danni significativi derivano da una lesione ricevuta a causa della negligenza medica. Se i danni sono piccoli, il costo di perseguire il caso potrebbe essere maggiore rispetto all'eventuale recupero. Per perseguire una richiesta di negligenza medica, il paziente deve dimostrare che il danno ha provocato disabilità, perdita di reddito, dolore insolito, sofferenza e difficoltà, o significative spese mediche passate e future. Per tutti questi ultimi motivi economici è necessario che la vittima della malasanità si faccia assistere da strutture di professionisti che seguono il caso ZERO COSTI per l’interessato.

Contattaci subito per avere maggiori informazioni:

I tuoi dati con noi sono al sicuro. Condizioni Privacy